martedì 8 marzo 2016

Una poesia inedita

La brocca dell’acqua*

Mi mandarono a prendere l'acqua
durante il pranzo
dell'ultimo giorno di scuola.

Mentre tornavo a tavola
la brocca si rifletteva sulle pareti bianche
facendo correre una figura di luce
che quasi nessuno guardava.

Dalle finestre più in alto
entrava il sole del quindici giugno.

(2011)



* La brocca dell'acqua fa parte di una raccolta inedita del 2011 intitolata La disfatta dell'estate che sarà inclusa nel mio prossimo libro di versi, quando uscirà.